work-area-acute

Pronto soccorso, un ambiente di lavoro caotico

Pronto soccorso,
un ambiente di lavoro caotico

Nei pronto soccorso degli ospedali il personale si trova spesso ad affrontare giornate lavorative in cui si passa dalla calma al caos da un minuto all'altro.

Per questa ragione è fondamentale prestare attenzione all'ambiente di lavoro del personale, alla sicurezza del paziente e all'ottimizzazione delle procedure operative.

I reparti di pronto soccorso hanno esigenze di ogni tipo, che si estendono spesso su più funzioni ospedaliere e aree di assistenza.

In base alla diagnosi e alla situazione, gruppi di pazienti diversi devono essere spostati da una posizione a un'altra per esami o trattamenti, spesso già durante le prime fasi di accettazione.

Nel tempo che intercorre fino alla dimissione, si avranno inevitabilmente intervalli di dipendenza e autonomia, durante i quali il paziente può correre dei rischi e il personale può dover affrontare incidenti involontari e/o lesioni correlate al lavoro.

Attività di sollevamento e mobilitazione normalmente eseguite nei reparti di pronto soccorso:

  • Trasferimento da e verso un letto, una barella e/o una sedia;
  • Spostamento da e verso i servizi igienici;
  • Riposizionamento dei pazienti vicino alla testata del letto;
  • Rotazione dei pazienti;
  • Sollevamento degli arti.

Sicurezza, comfort e igiene nei reparti di pronto soccorso

Un sollevatore a soffitto o autoportante, combinato alle imbragature più idonee, agevola e rende confortevole lo spostamento, il posizionamento e riposizionamento dei pazienti, con uno sforzo minore del personale e riducendo di conseguenza il rischio di lesioni da frizione, incidenti involontari e lesioni correlate al lavoro.

Installare un sistema di sollevatore a soffitto nei reparti di pronto soccorso può incrementare il livello di sicurezza, a vantaggio dei pazienti e del personale.

Prodotti

Altri campi di lavoro

Contattateci per altre informazioni

Il nostro sito web utilizza i cookie per migliorare l'utilizzo delle funzioni.

Politica sui cookie